Gabriella

Ciao Fiorella,
Complimenti per i dipinti, alcuni li avevo visti al Palagio di Parte Guelfa… Davvero brava

Fabrizio Borghini

Fiorella, ho visitato il sito e ne ho apprezzati i nudi di taglio espressionista. Complimenti. Fabrizio Borghini

Fabrizio Borghini

“11 settembre 2001”
Fiorella, mi congratulo con te per il drammatico contenuto scelto per l’opera e per la soluzione tecnica con cui lo hai realizzato. Veramente brava. Fabrizio

Luisa Fenoaltea

“11 settembre 2001”
Brava, complimenti. Una interessante interpretazione, una gradevolissima resa pittorica ed un coinvolgente blu dominante. Ciao,
Luisa

Rebecca

Grazie mille davvero.
hai fatto bene a scrivermi il tuo sito che ancora non avevo visitato.
penso che questo connubio femminile-floreale sia molto ben azzeccato. e queste tecniche su legno con la polvere che dà questi sfondi così accesi e sgargianti sia ottima.
brava e buon lavoro, continua così che mi piace : ))
se hai bisogno di una modella per i tuoi nudi sai che sono disponibile! magari mi rappresenti con un bel fiore di loto, che è uno dei miei preferiti, insieme all’orchidea.

Salvatore Arca

Con sincera e autentica ammirazione ho apprezzato le opere della serie “Autunno- inverno”. Mi ha particolarmente colpito la vivacità dei colori, che caratterizza lo stile pittorico dell’autrice. Congratulazioni vivissime.

Francesca Cavalli

Grazie Fiorella per il periodico e graditissimo aggiornamento sulle tua splendida attività, mi piacciono moltissimo i Felini nell’Arte, bellissime le espressioni degli animali, curate nei particolari. La mia passione sono inoltre i nudi ed i paesaggi, è lì che esce tutto il tuo genio ! Ti chiamo uno di questi giorni, mi piacerebbe valutare con te alcuni progetti, a presto, un abbraccio, Francesca.

Luciano

Bellissimi dipinti che attraggono e illuminano per la bellezza dei colori e per una forza comunicativa, capace di trasmettere sensazioni stupende. Complimenti all’artista che esprime stile, personalità e spirito artistico.

Federico Napoli

Cara Fiorella,
le tue visioni di primavera sono luminose e consolatorie.
Penso che tu faccia bene a inserire in rete queste opere selezionate tematicamente.
Un abbraccio.
Lucia e Federico

Federico Napoli

Mare Nostrum
Cara Fiorella,
mi piacciono queste proposte tematiche che “pescano” nella tua produzione. Ovunque tu vada resta questo occhio solare e pacato.

Antonietta Moschi

“11 settembre 2001”
Sono nel campo artistico come scultrice da non molto tempo , non mi intendo molto di pittura ma posso dire che questo quadro mi piace, lo trovo inquietante ma anche liberatorio nella sua drammaticità in quanto riesce con la figura dei giornali a raccontare la storia
Antonietta Moschi

fabrizio borghini

La figura femminile nelle varie declinazioni è ottimamente interpreta. Per quanto riguarda il disegno, devo riconoscere che Il Tigrotto è veramente di grande maestria. Fabrizio

Daniela Tarchi

Inviato il 21 marzo 2014

Tutte le opere sono di grande interesse ; le ultime poi sono incredibilmente belle, intense, colme di passione e trasmettono una grande forza.
Auguro ancora tanti tanti successi.
Daniela

Federico Napoli

ISOLOTTO60
La presenza del bambino in bicicletta vivacizza la composizione e le dà un’importanza affettuosa e dal sapore familiare.
Federico Napoli

Renato Morett

L’ apprezzamento della tua opera su Mario Luzi da parte di un critico del livello di Vittorio Sgarbi, credo sia il giusto premio ad un lavoro di alto livello.

Luciano Pieri

complimenti a Fiorella per la splendida opera, per quanto possano contare qualcosa dopo la critica favorevole di Sgarbi, che, sarà quello che sarà, ma di arte se ne intende e se non è favorevole non le manda a dire dietro a nessuno; lui non fa sconti!
Pertanto rinnovo i miei complimenti, quelli dell’uomo della strada che vede nel dipinto una grande espressività, una grande intensità e una grande tecnica. In parole povere, l’opera suscita sensazioni. Complimenti!

Don Carolla

Gent.ma Sig.ra Fiorella,
La ringrazio di cuore per il catalogo che mi ha fatto pervenire qui in curia.
Mi sembra sempre positivo mettersi in ascolto del proprio mondo interiore e comunicarlo agli altri nelle forme che ci sono più congeniali, nel suo caso, attraverso la pittura. Grazie ancora e vada avanti con fiducia.
Don Dante Carolla

Borghini

Grazie Fiorella per il gradito dono del catalogo che ho molto apprezzato sia per la veste grafica che per i contenuti. Complimenti. Fabrizio Borghini

Paola

Beatrice
Madonna o Cortigiana,
lontano una figura, pare illuminata dalla Luna.
Il suo portamento è regale,
la pelle ha il colore della pietra della Cattedrale.
Il volto dolce e altero sembra un pò severo.
Il Divino Poeta l’ha idealizzata e molti l’hanno amata.
Donna fortunata! Mai verrà dimenticata.
(Paola Alberti)

Lucia Bruni

Un “affresco” di originale fattura, cara Fiorella, che unisce il passato al presente in un abbraccio di poesia.
La leggiadra fanciulla viene verso di noi quasi danzando non accompagnata da note musicali ma da quelle ideali del suo innamorato, muto cantore di quell’amore eterno, che sembra portarla dentro di sé.
L’impaginazione, simile a sequenza cinematografica, ci ricorda che siamo a Firenze e ci invita a camminare nelle sue anguste vie ricche di magico fascino.
Grazie dell’omaggio con un caro saluto.
Lucia

Federico Napoli

Carissima, si vede che è un’opera meditata. Infatti, hai unito insieme ricordi, esperienze, retaggi, riflessioni su tre forme espressive.
La prima è ovviamente la pittura, con i delicati rapporti sì cromatici, ma maggiormente tonali (mi esprimo in base a quanto vedo nella foto)
La seconda è la fotografia che si evidenzia nella visione di Beatrice inquadrata nello scorcio stradale (di tre quarti) con sullo sfondo il Duomo (giustamente una parte di esso): non voglio dire che sia un’inquadratura mediata dalla fotografia, ma che fotografica è la sensibilità della composizione.
La terza forma espressiva è il cinema in quella concomitanza di Dante e di Beatrice risolta graficamente (e questa potrebbe essere la quarta forma espressiva) perché è del cinema la simultaneità dei tempi di svolgimento dell’azione.
Per questo ho parlato all’inizio di un’opera frutto di esperienza meditata, nella quale affiorano riflessi diversi anche se non sperimentati personalmente, ma comunque colti dalla tua individuale sensibilità.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *